Fuori Ordine

Tag

, , ,

Di tutta la storia di Renato Farina, della sua radiazione dall’Ordine dei giornalisti qualche anno fa e della sua riammissione su richiesta il mese scorso, con conseguenti dimissioni di Carlo Bonini dal Consiglio dell’Ordine, mi colpisce una cosa sola: che ci sia un gruppo di persone, per quanto composto da chi svolge la medesima professione, che può decidere chi può scrivere e chi no, e che cosa si può scrivere e che cosa no.

Trovo inaccettabile molto di quello che scrive Magdi Cristiano Allam (quasi tutto), ma trovo ancora più inaccettabile che qualcuno possa censurarlo.

Sono iscritto all’Ordine dei giornalisti dal 1991 (elenco pubblicisti, tessera numero 139878). Domani pagherò i cento euro della quota annuale che ho dimenticato di pagare a suo tempo e poi scriverò una lettera di dimissioni dall’Ordine.

Raccomandata con avviso di ricevimento, non si sa mai.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 34 follower