Su Mac OS X esiste una funzione che si chiama Aggiornamento Software. La si può attivare perché funzioni per conto suo oppure lasciarla tranquilla e controllare di tanto in tanto se ci sono aggiornamenti da scaricare. Io l’ho disattivata e quando leggo su qualche sito che ci sono novità la richiamo dal menu Apple e la faccio entrare in azione.
Ieri sera sono stati aggiornati il sistema operativo e iPhoto. Mac OS X Tiger è arrivato alla versione 10.4.9, che dovrebbe essere l’ultima prima dell’uscita della versione 10.5, nome in codice Leopard, prevista prima dell’estate. Tutto è andato bene, senza nessun problema.
Invece con iPhoto è successa una cosa strana: il programma era aperto mentre ne scaricavo l’aggiornamento. Una volta completato il download è iniziata l’installazione, che però si è fermata quasi subito: una finestra mi ha avvisato che iPhoto era aperto e che dovevo chiuderlo per proseguire. Ho fatto clic su OK e la finestra si è riaperta. Ho fatto clic di nuovo e riecco la finestra, il tutto per tre o quattro volte, prima cioè che mi accorgessi che dovevo essere io a chiudere il programma. L’ho fatto e tutto è andato liscio fino alla fine.
Apple ci ha abituati troppo bene: di solito il pulsante da cliccare non era OK ma Continua. Il sistema pensava a chiudere il programma aperto e tutto continuava regolarmente. Questa volta ho dovuto chiudere iPhoto perché l’installazione continuasse. Una cosa da niente, ovvio; ma Apple davvero ci aveva un po’ viziati.
Inutile dire che ho continuato a lavorare senza il minimo problema fino al riavvio, necessario per completare il setup del nuovo sistema.

Annunci