Tag

, , ,

La scorsa settimana ho partecipato per tre giorni a un corso di formazione organizzato dalla Commissione europea per i nuovi arrivati. Eravamo diciotto, di sette paesi diversi. Di questi diciotto, cinque erano ex insegnanti, provenienti da quattro paesi diversi.

Capisco che statisticamente non significhi molto, ma vedere tutti questi insegnanti, oltretutto da diverse parti d’Europa, che lasciano il lavoro per fare altro mi fa pensare che davvero ci sia qualcosa che non va nella scuola a livello europeo, non solo italiano, soprattutto nella capacità di motivare e gratificare chi ci lavora.

Annunci