Tag

, , , ,

In Italia l’attraversamento sulle strisce pedonali funziona più o meno così:

  • ci si avvicina all’attraversamento e si guarda se non c’è nessuno a perdita d’occhio;
  • si attraversa rapidamente, casomai spuntasse qualcuno a 180 all’ora.

Variante:

  • ci si avvicina all’attraversamento e si vede che c’è traffico;
  • si decide di rischiare e si comincia comunque ad attraversare;
  • gli automobilisti calcolano la distanza dal pedone e le due velocità (dell’auto e del pedone) e decidono se fermarsi o se rallentare soltanto, arrivando a sfiorare il pedone senza urtarlo (sempre che il pedone non inciampi o si fermi a pensare se ha chiuso il gas a casa);
  • si attraversa la strada velocemente ringraziando l’automobilista (che nel frattempo maledice a denti stretti) per la sua generosità.

A Lussemburgo (e credo nella maggior parte d’Europa, per quello che ho visto) funziona così:

  • si decide di attraversare;
  • si arriva a un passaggio pedonale e si attraversa;
  • gli automobilisti si fermano;
  • non si ringrazia, semplicemente perché si aveva il diritto di attraversare.
Annunci