Tag

, , , ,

Circa 22.000 utenti Mac si sono infettati con un trojan nascosto in copie piratate di iWork scaricate via Torrent. Ai soliti beninformati non è sembrato vero di potersi lanciare a dire che “anche i Mac prendono i virus, e tra un po’ vedrete quanti ce ne saranno, e poi è vero che 9 milioni di utenti Windows hanno preso Conficker, ma anche il Mac non è immune”, eccetera.

Per prendersi il trojan, i 22.000 sventurati, per risparmiare 79 euro, hanno cercato una copia piratata di iWork, l’hanno scaricata, l’hanno installata inserendo nome e password di amministratore senza prima verificare niente. In un certo senso, se la sono cercata.

I nove milioni non hanno dovuto fare proprio niente, salvo non installare un aggiornamento di Microsoft di qualche mese fa.

A me sembra che ci sia una bella differenza.

Annunci