Siamo amici di una coppia di senegalesi, venuti in Italia otto anni fa per lavorare. Quando decisero di tentare la fortuna, lasciarono in Senegal il loro unico figlio, che allora aveva due anni.

Arrivati in Italia, riuscirono a sistemarsi. Ebbero un altro figlio, che ha ora sette anni, trovarono lavoro e una casa. Due anni fa decisero che era arrivato il momento di riunire la famiglia e iniziarono le pratiche per il ricongiungimento. Hanno dovuto dimostrare di avere un reddito sufficiente a mantenerli tutti e quattro, di avere una casa abbastanza grande. Hanno dovuto ripetere la domanda per decorrenza dei termini, non per colpa loro ma per lungaggini burocratiche.

Il figlio maggiore è arrivato oggi. Indipendentemente dai governi, dalle leggi, dalla destra e dalla sinistra, è vergognoso che due genitori debbano affrontare due anni di burocrazia per tornare insieme a un figlio. Mi piacerebbe che qualcuno se ne assumesse la responsabilità e si scusasse personalmente con tutta la famiglia, ma so che non succederà.

Annunci