Una tomba in più a Spoon River

L’altro ieri è morta Fernanda Pivano. Inutile scrivere altre parole per ricordare chi fosse (l’ha fatto benissimo Marco Barbonaglia sul Sole 24 Ore).

Se ripenso a molti dei romanzi e delle poesie che ho letto tra i quindici e i trent’anni (Kerouac, Hemingway, Steinbeck, Scott Fitzgerald, Edgar Lee Masters) mi accorgo che c’era sempre il suo zampino: li aveva tradotti, ne aveva scritto la prefazione, li aveva in un modo o nell’altro fatti conoscere in Italia. Così, quando ho letto della sua morte mi sono sentito come se fosse morta quasi un’amica, una persona che ha contribuito in modo determinante alla mia formazione e alla mia cultura.

Spero che nell’aldilà Fernanda Pivano abbia ritrovato i suoi amici scrittori.

Annunci

Un pensiero su “Una tomba in più a Spoon River

  1. Pingback: Ricordando Fernanda Pivano « Annitapoz’s Weblog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...