Tag

, ,

Ho già parlato di Patria 1978-2008, il libro di Enrico Deaglio. Lo cito di nuovo perché, terminata la lettura della storia vera e propria, sto scorrendo la bibliografia, curata da Andrea Gentile. Sono rimasto a bocca aperta. La mole del materiale consultato e segnalato è impressionante e testimonia un lavoro meticoloso e attento nella ricerca delle fonti.

Sarebbe bello leggere più spesso libri ben documentati e in grado di reggere qualunque verifica sulla loro affidabilità. In questo senso il lavoro di Deaglio e Gentile è un esempio da seguire, alla faccia della tanta approssimazione evidentemente alle spalle di quello che leggiamo ogni giorno.

Annunci