Tag

, ,

Parlando di uno strano cronometraggio durante una gara sui 200 metri vinta da Usain Bolt, Enrico Sisti scrive sul sito di Repubblica:

Ai ritmi impressi dai grandi sprinter, un centesimo corrisponde a un metro, se non di più.

Se fosse vero, Bolt raggiungerebbe una velocità di 360 chilometri orari e correrebbe i cento metri in un secondo. Non male, davvero.

Annunci