Tag

,

Dice Umberto Bossi che la legge sulle intercettazioni si farà perché lo vuole la gente. “La gente non vuole essere ascoltata, questo è sicuro, e noi abbiamo sempre marciato con la gente”.

Tra le altre cose che probabilmente la gente vuole ci sono, in ordine sparso: l’abolizione completa delle tasse, la diminuzione del prezzo della benzina, il raddoppio degli stipendi. Potrei sbagliarmi, ma credo che il principio alla base della democrazia parlamentare sia che “la gente” non è in grado di prendere molte delle decisioni che la riguardano direttamente, in quanto saremmo tutti troppo influenzati dal nostro interesse singolo. Per questo si vota, delegando a una minoranza di eletti il compito di decidere se una certa legge sia la migliore in quel momento per la maggioranza dei cittadini, indipendenemente dal fatto che alla “gente” quella legge piaccia o che la voglia.

Sarà per questo che ogni volta che la gente viene usata per giustificare decisioni o posizioni politiche di convenienza provo un senso di disgusto.

Annunci