Tag

,

Continua a stupirmi il numero spropositato di persone che scrivono post o tweet mostrando una cultura sterminata in campi diversissimi tra loro e vantandosi di avere capito tutto mentre noi, i poveri lettori, non abbiamo capito niente.

Qualcosa ho capito anch’io, finalmente. È una teoria psicologica di qualche anno fa e di cui si trova traccia anche in Platone: l’effetto di Dunning-Kruger. Ne parla in modo chiaro e comprensibile Antonio Sgobba, lui sì competente su quello di cui scrive.

Il fenomeno è sempre esistito, tanto che in Italia, come si sa, ci sono milioni di commissari tecnici della Nazionale di calcio, ma tende ad amplificarsi grazie ai mezzi di comunicazione di cui disponiamo. Vuoi mettere vantare le tue (pseudo)conoscenze al bar, davanti a dieci amici, o in un blog, davanti a milioni di lettori potenziali?

L’articolo di Sgobba merita di essere letto con calma e messo in pratica la prima volta che qualcuno si spaccerà per esperto di livello mondiale di qualcosa di cui non sa quasi nulla. Leggeremo qualche blog in meno, ma saremo più informati.

Annunci