Tag

, ,

Gli ineffabili buontemponi di Melamarcia scrivono oggi che l’esortazione “Stay hungry, stay foolish”, contenuta nel famoso discorso di Steve Jobs alla Stanford University, non è sua, ma era apparsa sul retro di una pubblicazione del 1974. Lo chiamano “plagiarismo”, anche se in italiano si dovrebbe dire “plagio”.

Poi uno va a leggere il discorso di Steve Jobs, in inglese o in italiano, constata, verso la fine, che Jobs spiega da dove viene la citazione, si chiede se quelli di Melamarcia non abbiano di meglio da fare e decide che anche quel minuto alla settimana dedicato a dare un’occhiata al sito è tempo sprecato.

Annunci