Tag

, ,

Quando qualcuno tiene per anni comportamenti al limite della legalità, la magistratura è tenuta a fare il suo dovere. Poi magari si scopre che la persona in questione era innocente, o magari passa troppo tempo e scatta la prescrizione, o magari entrano in vigore leggi che alleviano, diciamo così, la gravità di questi comportamenti.

Se questi comportamenti non ci fossero, però, la magistratura non entrerebbe in azione. Qual è, allora, la vera questione? Che la magistratura faccia il suo dovere o che sarebbe meglio evitare di mettersi nei guai con la legge?

Annunci