Tag

, , ,

La Borsa segue regole strane. Raramente i titoli salgono e scendono basandosi sulla realtà, ma piuttosto su quello che gli analisti avevano immaginato che sarebbe accaduto. Così, lo scorso gennaio, il giorno dopo avere presentato il miglior trimestre fiscale di sempre, Apple vide il valore delle sue azioni al Nasdaq scendere del 12,36 per cento: gli analisti si aspettavano risultati ancora migliori. Il mese scorso, a fronte di un trimestre relativamente deludente, il titolo è salito del 5,14 per cento: secondo gli analisti, Apple sarebbe dovuta andare ancora peggio.

Tutto questo per dire che venerdì scorso Steve Ballmer, amministratore delegato di Microsoft, ha detto che lascerà il suo posto entro un anno, e il titolo Microsoft è salito del 7,29 per cento. Immagino che molti analisti abbiano anche tirato un sospiro di sollievo.

Annunci