Tag

,

Lunedì sera ho impiegato un’ora e mezza per fare in auto quaranta chilometri. Quaranta minuti sono serviti per cinque chilometri, più o meno. Pensavo ci fosse un incidente, ma avevo dimenticato la protesta dei Forconi. Hanno individuato una rotatoria strategica, da cui all’ora di punta passa una gran quantità di auto, e l’hanno bloccata.

Io mi chiedo, e chiedo ai Forconi, che senso abbia tutto questo. La gente in coda tornava dal lavoro, aveva solo voglia di rientrare a casa e probabilmente affronta la crisi economica come tutti. La protesta ha colpito solo loro. Non il governo, i cui ministri non viaggiano in macchina nell’ora di punta, non i banchieri, non i vertici dell’Unione europea, nessuno di loro. I disagi sono stati tutti per chi subisce gli scioperi dei trasporti, le chiusure degli uffici, come qualunque sciopero che, per protestare contro chi comanda, mette in ginocchio chi c’è già.

Ho cambiato strada, come penso faranno in molti.

Annunci