Tag

, , ,

Il regalo di Natale che mio figlio ha apprezzato di più è stato di sicuro l’iscrizione al corso di regia per ragazzi “Motore. Ciak. Azione!”, organizzato dalla Cineteca di quartiere “I 400 Colpi” di Affori, un quartiere a nord di Milano. Per lui, appassionato di cinema, è stata un’occasione unica per confrontarsi con professionisti del settore e capire, per quanto in breve, le diverse fasi di realizzazione di un film, dalla scrittura della sceneggiatura alle riprese, dal montaggio al doppiaggio. A casa il suo entusiasmo ci ha contagiati e non vediamo l’ora di assistere alla prima del film, sabato 17.

Lo scopo di questo post, però, è soprattutto segnalare l’esistenza della Cineteca di Affori, un luogo incredibile nel seminterrato di un palazzo nella periferia di Milano, in cui un gruppo di amanti del cinema, guidati dal regista Mirko Locatelli, ha creato un’oasi in cui si prende l’aperitivo, si parla, si guardano film in una saletta con trenta sedie recuperate da un vecchio cinema dismesso, dove, quando si spegne la luce, sembra di essere trasportati in un altro mondo.

La tessera di socio costa quindici euro all’anno. Anche non usandola mai, sono soldi ben spesi, che vanno in tasca a chi si è dato lo scopo di far conoscere il buon cinema.

Annunci